I moti del 1820 e del 1821

Nel 1820 scoppiano ribellioni in Spagna, a Napoli, a Palermo.
I ribelli vogliono la costituzione. I re la concedono, ma poi chiedono l’aiuto della Santa Alleanza, fanno imprigionare i ribelli e ritirano la costituzione.

Nel 1821 la Carboneria organizza una ribellione in Piemonte e spera che il principe Carlo Alberto di Savoia – Carignano dia il suo aiuto.
Invece Carlo Alberto si ritira e i ribelli vengono imprigionati e condannati a morte.

Sempre nel 1821 insorge la Grecia contro il sovrano turco.
Questa volta però i ribelli vengono aiutati da Inghilterra Francia e Russia. La Turchia viene sconfitta e nasce il regno di Grecia.

La Restaurazione
Il Congresso di Vienna del 1814
L’Europa durante la restaurazione
Le società segrete
I moti del 1820 e del 1821
I moti del 1830 e del 1831
Giuseppe Mazzini
Situazione dell’Europa nel 1800

Lascia un commento


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.