L’economia dell’Antico Egitto

I funzionari del faraone controllavano il lavoro nei campi, decidevano la quantità di prodotti da conservare nei magazzini, imponevano pesanti tributi.

L’attività prevalente era l’agricoltura (cereali), seguita da allevamento, pesca artigianato e commercio.
Per il commercio interno, la via più usata era il Nilo, per quello con l’estero il Mar Mediterraneo.

Lascia un commento


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.