L’economia del Marocco

Settore primario: si coltivano cereali, vite, olivo, frutta e ortaggi; si allevano ovini e caprini; si pratica la pesca nel Mediterraneo e nell’Atlantico.

Settore secondario: le risorse sono fosforo, ferro, piombo, rame. Ci sono industrie chimiche (plastica, fertilizzanti), alimentari (lavorazione dei cibi), tessili (tessuti), conciarie (cuoio e pelle).

Settore terziario: ci sono buone vie di comunicazione. Casablanca è un porto importante per il commercio. Il turismo è sviluppato sulle coste e nelle città.

Lascia un commento


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.