Le potenze europee dopo la prima guerra mondiale

Anche se la Gran Bretagna era uscita vincitrice dalla guerra, aveva una situazione economica difficile. Per migliorare la situazione il governo riorganizzò le colonie.

Nel 1931 venne istituito il Commonwealth, una confederazione tra Gran Bretagna e alcune colonie che erano rese indipendenti, anche se riconoscevano ancora la regina come Capo di Stato: Canada, Australia, Sudafrica e Nuova Zelanda.

La difficile situazione economica colpì anche i paesi dell’est appena formatisi: molti di essi diventarono ben presto dittature.

In Spagna nacque la Falange, un gruppo fascista guidato dal generale Francisco Franco. Iniziò una grave guerra civile che durò tre anni. Il governo sperava nell’aiuto di Francia e Gran Bretagna, ma queste Nazioni non si mossero.

Mussolini e Hitler invece aiutarono Franco inviando armi e uomini. Nel 1939 la Falange conquistò la capitale Madrid e iniziò la dittatura di Franco che durò fino al 1975.

Lascia un commento


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.