I settori dell’economia in Europa e in Italia (terziario)

Settore terziario:

Il settore terziario in Europa, come in tutti i paesi economicamente più sviluppati, occupa la maggior parte dei lavoratori. In particolare hanno importanza il commercio, sia interno che estero, il turismo naturalistico e culturale ( soprattutto in Italia, Spagna e Francia), i trasporti terrestri (negli ultimi anni si stanno diffondendo le linee ferroviarie ad alta velocità, meno inquinanti), aerei, marittimi.

In Italia anche per il settore terziario ci sono differenze da nord a sud: mentre nelle regioni settentrionali è diffuso il terziario avanzato, a sud domina il commercio tradizionale. Ovunque però è sviluppato il turismo, per il quale l’Italia è ai primi posti al mondo grazie agli splendidi paesaggi e alle città d’arte che pochi paesi al mondo possono eguagliare.

Le vie di comunicazione stradali sono tra le migliori in Europa, nonostante la morfologia del territorio non abbia reso facile la loro costruzione. La rete ferroviaria, anche se piuttosto estesa, non è molto efficiente. Anche il trasporto marittimo è importante, ma lo sviluppo maggiore si è registrato negli ultimi anni per le linee aeree.

Consulta anche:

Lascia un commento


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.