Gli Ostrogoti in Italia

Nel 493 gli Ostrogoti, giunti in Italia, sconfissero l’esercito di Odoacre e si impadronirono della penisola.
Il re degli Ostrogoti, Teodorico, divenne quindi re in Italia e stabilì la sua capitale a Ravenna. Egli emanò l’Editto di Teodorico, che si basava sulle leggi romane, e si fece aiutare da funzionari romani per amministrare il regno.

L’esercito invece era affidato solo a generali e soldati Ostrogoti. Per un certo periodo romani e ostrogoti collaborarono, poi Teodorico cominciò a sospettare che l’imperatore d’Oriente volesse impossessarsi nuovamente dell’Italia, quindi non si fidò più dei suoi aiutanti romani e li allontanò o li uccise.

Lascia un commento


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.