Eredità che ci hanno lasciato i romani – (parte 1)

le strade: molte delle strade attuali seguono il tracciato delle antiche vie romane e, a volte, ne mantengono anche il nome (per esempio Aurelia, Flaminia, Emilia).

la pianta delle città (le città costruite dai romani hanno le vie che si incrociano ad angolo retto perché seguivano il tracciato degli accampamenti ( anche Brescia è una città romana, si chiamava Brixia. Guarda su Tuttocittà la mappa del centro e osserva la disposizione delle vie!)

i nomi: molti nomi di famiglie o di persone sono diventati i nostri nomi propri ( Giulia, Marco, Massimo, Flavio, Antonio, Claudio, Fabio, Augusto, Cesare…)

il calcestruzzo: mischiavano acqua, pietra pozzolana macinata e calce)

Lascia un commento


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.